Tra le sfide di questi anni, vi è da un lato, quella di accompagnare gradualmente l’insieme dei servizi di welfare nella definizione di risposte culturalmente competenti ed efficaci a fronte di bisogni e/o fenomeni di complessità inedita espressi dalle persone straniere e, dall’altro, quella di ribadire e rafforzare un autentico approccio “dal basso” nel quale gli Enti locali esercitino funzioni di governo per la programmazione e la realizzazione degli interventi, attivando il coinvolgimento di una vasta gamma di attori, istituzionali e non (Enti periferici dello Stato, soggetti del Terzo settore, Scuole, Imprese) puntando comunque sempre sul protagonismo attivo degli stessi migranti. I Centri interculturali dell’Emilia-Romagna, rappresentano un importante strumento previsto dall’art. 17 della L.R. 5/2004 per promuovere e valorizzare la diversità culturale. (vedi rapporto INVESTIRE SULLA DIVERSITA’ ) Essi, infatti, si configurano come una risorsa specialistica importante a disposizione del territorio per assumere un atteggiamento positivo verso la diversità e dare solide garanzie in tema di diritti fondamentali e parità di trattamento. Questa giornata, che ha come obiettivo la condivisione del lavoro svolto dai partecipanti al percorso “Per una comunità interculturale”, vuole essere un’occasione per analizzare, in un contesto pubblico più allargato, il ruolo dei Centri Interculturali dell’Emilia-Romagna e le competenze presenti in questi luoghi.

PROGRAMMA
Ore 9.30 Registrazione dei partecipanti

Ore 10.00

Pratiche interculturali in corso
Barbara Burgalassi – Servizio per l’integrazione sociale, il contrasto alla povertà e Terzo Settore – Regione Emilia-Romagna
Il ruolo della formazione nelle politiche sociali
Giacomo Prati – Program Manager ANCI Emilia-Romagna
Una rete per la rete: come usare una piattaforma a distanza per scambiare conoscenze e competenze
Arianna Zombini e Stefania Panini – Solaris Lab
La pratica interculturale come metodo: l’esperienza dei centri interculturali
Rossella Cecchini – Esperta dinamiche interculturali

Ore 11.00

Conflitti interculturali o conflitti di genere? I diritti delle donne al centro
Tiziana Dal Pra (Centro Interculturale delle Donne – Trama di Terre – Imola) – Coordinatrice Gruppo Donna/Famiglia “Per una comunità Interculturale”
Dialogo inter-culturale e inter-religioso: l’approccio relazionale
Antonella Rosetti (Casa delle Culture – Ravenna) – Coordinatrice Gruppo Religione/Cultura “Per una comunità Interculturale”
Ore 11.40 Pausa

Ore 12.00

Lingua e integrazione scolastica: linee guida e buone prassi
Manuela Carabini (Centro Interculturale MoviMenti – Cesena) Coordinatrice Gruppo Lingua/Integrazione scolastica “Per una comunità Interculturale”
Le associazioni di stranieri: tra rappresentanza e partecipazione
Fausto Amelii (Centro Interculturale Zonarelli – Bologna) Coordinatore Gruppo Partecipazione/rappresentanza “Per una comunità Interculturale”

Ore 12.45

Conclusioni
Chiara Sapigni – Responsabile Coordinamento Politico sull’immigrazione di ANCI Emilia-Romagna
Monica Raciti – Responsabile Servizio per l’integrazione sociale, il contrasto alla povertà e Terzo Settore Regione Emilia-Romagna

Ministero del lavoro e delle politiche sociali, ANCI Emilia-Romagna, Regione Emilia-Romagna in collaborazione con la rete dei centri interculturali dell’Emilia-Romagna propongono una

SESSIONE FORMATIVA APERTA ALLA CITTADINANZA

IL RUOLO DEI CENTRI INTERCULTURALI DELL’EMILIA-ROMAGNA PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITÀ INTERCULTURALE

LUNEDÌ 10 APRILE 2017 DALLE ORE 9,30 ALLE 13,30

Aula Magna Regione Emilia-Romagna, Viale Aldo Moro 30, Bologna

 

SCARICA LA LOCANDINA E IL PROGRAMMA DEL SEMINARIO:

Seminario_Centri interculturali

 

ISCRIZIONI
Per iscriversi è necessario compilare la scheda di iscrizione online al seguente link:
https://goo.gl/forms/oufiaLJZGJL7c2ex1

CANCELLAZIONE ISCRIZIONE
Le cancellazioni devono pervenire entro 3 giorni dalla data prevista per il seminario.

SPOSTAMENTO O ANNULLAMENTO DEL CORSO
ANCI Emilia-Romagna si riserva, per cause di forza maggiore e in funzione del numero di iscritti di spostare sede e data del seminario. L’incontro si terrà solo in caso di raggiungimento di un numero minimo di iscritti. Di tali eventualità i partecipanti saranno tempestivamente informati esclusivamente tramite posta elettronica, all’indirizzo indicato al momento dell’iscrizione.

INFO
Tel. 051 6338901
brunella.guida@anci.emilia-romagna.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...