In Italia sono presenti più di 2100 associazioni di migranti espressioni delle diaspore che svolgono un ruolo fondamentale nei processi di integrazione nella società e per la crescita italiana; esse rivestono un ruolo di rappresentanza rispetto alle istituzioni e di intermediazione tra i singoli migranti e la società di accoglienza, con le istituzioni, nonché di dialogo interculturale. Molte di queste associazioni svolgono spontaneamente attività di solidarietà internazionale e cooperazione allo sviluppo promuovendo le relazioni dell’Italia con i paesi di origine. Tuttavia, ad oggi, non esiste ancora in Italia un processo/ evento che permetta alle stesse realtà di incontrarsi per creare un momento di confronto, di crescita reciproca al fine di rafforzare il loro sistema organizzativo e la loro rappresentanza istituzionale con particolare riferimento alla Cooperazione allo sviluppo, contribuendo così alla crescita del sistema Italia.
Prendendo spunto dalla nuova visione politica del governo italiano in materia di Cooperazione Internazionale e promuovendo il coinvolgimento diretto delle diaspore nel Consiglio Nazionale per la Cooperazione allo Sviluppo (CNCS), è nata l’idea di dare vita ad un percorso di comunicazione, sensibilizzazione e di accompagnamento alla formazione di una rappresentanza allargata delle diaspore che porterà all’organizzazione del primo Summit Nazionale delle Diaspore con la Cooperazione italiana.

Contesto
“Migrazione e partecipazione: Primo Summit Nazionale delle Diaspore in Italia” è un progetto finanziato dall’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo, da Fondazioni4Africa Burkina Faso e dalla Fondazione Charlemagne. L’iniziativa del Summit vuole rappresentare il momento in cui le associazioni e comunità di migranti, il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, le Ambasciate, l’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo, il CNCS, le collettività locali (regioni e comuni), le ONG, il settore profit e quanti operano nel mondo della cooperazione internazionale, possano incontrarsi per confrontare obiettivi e programmi di cooperazione, creare momenti di formazione e sensibilizzazione sulle tematiche legate a Migrazione e Sviluppo, prevedere e creare collaborazioni e partnership. Il Summit si definisce anche come un momento in cui le diaspore incontrano le Istituzioni della Cooperazione, la società civile e il settore privato per un diretto confronto, e per definire insieme una road map che porti al raggiungimento degli obiettivi del documento programmatico di Cooperazione Internazionale del governo italiano e quindi degli obiettivi di sviluppo sostenibile attraverso la valorizzazione delle diaspore.
Per arrivare al momento finale del Summit è previsto un percorso di sette incontri territoriali con le associazioni migranti in altrettante città italiane. Si tratterà di un percorso di conoscenza, informazione, sensibilizzazione, comunicazione e raccolta risultati e buone pratiche con le associazioni delle diaspore in diverse città italiane in collaborazione con gli attori pubblici e privati presenti in ciascun territorio.

Obiettivo
Costruire un percorso di coinvolgimento delle diaspore in Italia nella Cooperazione Italiana nel quadro della nuova legge sulla Cooperazione allo Sviluppo (125/14) e dei nuovi obiettivi di sviluppo sostenibile. Contribuire ad una maggiore conoscenza reciproca tra diaspore e Cooperazione Italiana, al fine di costruire meccanismi duraturi di interlocuzione su politiche e pratiche di Migrazione e Sviluppo. A tale scopo, gli incontri verteranno attorno alla realizzazione di una mappatura delle diaspore e al loro diretto coinvolgimento e confronto per l’identificazione delle tematiche da trattare durante il Summit finale.

Target
Gli incontri saranno rivolti ad Associazioni delle diaspore in Italia che abbiano interesse e/o esperienza nell’ambito della Cooperazione Internazionale, che mantengano una relazione con comunità e istituzioni dei paesi di origine e che abbiano volontà di costruire un percorso strutturato di interlocuzione con la Cooperazione Italiana allo Sviluppo. Per ciascun incontro si prevede la partecipazione delle prime 30/50 Associazioni che si iscriveranno all’evento (1 rappresentante per associazione) e che risponderanno ai seguenti criteri:
• associazioni regolarmente registrate ad albi (regionali, comunali) e/o presso l’agenzia delle entrate
• associazioni con comprovata esperienza nel campo della cooperazione internazionale (redazione profilo nel modulo on line)
Partecipanti
Oltre alle Associazioni delle diaspore presenti nelle città identificate, saranno coinvolti altri attori pubblici, privati e della società civile attivi nei rispettivi territori.
Temi di interesse
• Le novità contenute nella nuova legge 125/14 sulla Cooperazione allo Sviluppo in merito all’apertura alle Associazioni delle diaspore e le relative opportunità, requisiti e criticità contenuti nel nuovo quadro normativo.
• La road map del progetto del Primo Summit delle Diaspore in Italia e le opportunità che offre in termini di interlocuzione tra le Associazioni delle diaspore e la Cooperazione Italiana in materia di migrazione e sviluppo.
• La proposta di costruzione di reti di associazioni locali e nazionali, propedeutiche alla creazione di una piattaforma di dialogo (Forum italiano delle diaspore), quale strumento di interlocuzione tra le diaspore e le istituzioni.
• Condivisione di esperienze, progettualità e buone pratiche di Migrazione e Sviluppo ad opera delle Associazioni delle diaspore
• Bisogni e proposte provenienti dall’universo delle Associazioni delle diaspore e dagli altri partecipanti per potenziare, facilitare e arricchire il rapporto con la Cooperazione Italiana

Modalità di Organizzazione
Gli incontri avranno la durata di una breve giornata, divisa in due momenti: una prima parte strutturata con un’agenda dedicata alle presentazioni e una seconda parte – organizzata attraverso working groups – dedicata alla discussione, alla raccolta di proposte per una maggiore sinergia tra Associazioni delle diaspore e cooperazione e, infine, alla conoscenza delle esperienze/buone pratiche in tema di Migrazione e Sviluppo espresse dai territori target.

Temi dei working groups:
A) forum diaspore e come coinvolgere seconde generazioni;
B) cos’è la cooperazione per le diaspore: modalità partecipazione e implementazione, quali le caratteristiche dei bandi;
C) come valorizzare le competenze dei migranti e in particolare delle nuove generazioni;
D) accesso alla cooperazione e ai partenariati: eleggibilità e come migliorare la collaborazione con le ONG, le istituzioni e i privati.
Ogni working group sarà dotato di moderatore/guida al fine di facilitare una discussione produttiva.
L’invito all’evento, completo di agenda, sarà elaborato dal Team Operativo del progetto, che procederà al mass mailing. Gli enti che vorranno sostenere la realizzazione dell’iniziativa potranno divulgare l’invito alle proprie reti di contatti. Sarebbe auspicabile che gli incontri fossero ospitati da uno degli enti locali di riferimento per ciascun territorio, presso una sala a loro disposizione.

Enti Promotori
Gli incontri si svolgeranno grazie al sostegno e alla collaborazione dell’Associazione Nazionale Comuni Italiani.

Soggetti esecutori
Il progetto Summit e gli incontri territoriali sono realizzati dal Team Operativo del progetto, composto da: Studiare Sviluppo, l’Associazione La Réseau, il Centro Studi Politiche Internazionali, coadiuvati da specialisti esterni sul tema Migrazione e Sviluppo.

Città selezionate e calendario provvisorio
Firenze
15 Luglio 2017
Napoli
16 Luglio 2017
Padova
22 Luglio 2017
Milano
23 Settembre 2017
Torino
24 Settembre 2017
Roma
9 Settembre 2017
Cagliari
16 Settembre 2017

Risorse
Il progetto mette a disposizione le seguenti risorse umane e materiali per la realizzazione degli incontri:
• Segreteria organizzativa degli incontri
• Comunicazione e promozione degli incontri
• Trasferimento dei membri del team operativo (4 relatori)
• Copertura costi per materiali informativi
• Copertura eventuali costi per predisposizione tecnica della sala dell’ente ospitante
• Copertura costi per light lunch
• Stesura documento conclusivo degli incontri

 

ISCRIZIONE ON LINE

Manifesto

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...