Si terrà domani Mercoledì 28 marzo 2018 dalle 9:00 alle 13:30 un importantissimo incontro organizzato dal Comune di Bologna sul tema Nuovi cittadini: conoscere per non discriminare. (Centro Interculturale Zonarelli – Via Giovanni Antonio Sacco 14, Bologna
bus 20 -21). Vi sarà la presentazione dei risultati del progetto FAMI React-ER – sul tema delle discriminazioni indirette nell’accesso alla casa, all’edilizia residenziale pubblica e alle prestazioni sociali – e il Piano d’azione locale per un’azione amministrativa non discriminatoria e basata sui diritti umani, risultato del progetto AMITIE CODE, nell’ambito del quale si sono tenuti numerosi  Focus Group e World cafè tematici.
Il seminario varrà come formazione organizzata dal Comune di Bologna nell’ambito del progetto FAMI e sarà rilasciato un attestato di partecipazione. Saranno presenti anche i responsabili di alcuni settori del Comune di Bologna.

Saranno presenti numerose  persone ed enti che hanno contribuito alla redazione del PAL (Piano Locale di Bologna: focus su Non discriminazione e Partecipazione).

IL PROGRAMMA

Saluti e apertura dei lavori

Susanna Zaccaria, Assessora al Contrasto alle discriminazioni e ai Diritti dei nuovi cittadini. 
I progetti FAMI e AMITIE come risorse e strumenti sui diritti dei nuovi cittadini

Bernardo Venturi, Agenzia per il Peacebuilding
Partecipazione: un’indagine esplorativa su culture, pratiche e bisogni dei migranti a Bologna.

Pino Lucà Trombetta, GRIS
Le comunità religiose presenti a Bologna: favorire l’accesso alla libertà di culto per promuovere l’inclusione sociale dei migranti.

Vincenzo Pacillo, Università di Modena e Reggio Emilia
Atti, regolamenti e prassi degli enti locali in materia di accesso alla libertà di culto: il monitoraggio regionale

Massimo Cipolla, ASGI
Discriminazioni indirette – i risultati del monitoraggio FAMI su prassi e regolamenti del Comune di Bologna in materia di accesso all’edilizia residenziale pubblica e di accesso alle prestazioni sociali.

Domande e risposte

Seconda sessione – Piani d’azione locale come risorse per non discriminare

Annalisa Furia e Gustavo Gozzi, Università di Bologna
Approccio basato sui diritti umani e obiettivi di sviluppo sostenibile: dalla teoria delle Convenzioni internazionali alla pratica delle amministrazioni locali. I piani d’azione locale per l’integrazione e i diritti umani dei migranti in sei città europee.

Lucia Fresa, Comune di Bologna
Gli obiettivi e le azioni del Piano Locale di Bologna: focus su Non discriminazione e Partecipazione.

Domande e risposte

Modera e conclude – Dino Cocchianella, Capo Area Nuove cittadinanze, Inclusione sociale e Quartieri

light buffet a cura di AMISS, Associazione mediatrici culturali

 

Mercoledì 28 marzo 2018 9:00 – 13:30
Centro Interculturale Zonarelli
Via Giovanni Antonio Sacco 14, Bologna
bus 20 -21
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...