L’Asociaciòn Dominicana Hermanas Mirabal de Bologna è attiva da molti anni sul territorio emiliano romagnolo.

L’Associazione è nata per volontà di un gruppo di persone che, sentendo la distanza con il proprio paese di origine, hanno deciso di unirsi per dare una voce comune ai dominicani.

In particolare, il nome che è stato scelto è quello delle sorelle Mirabal, un nome che nel vecchio continente non è così conosciuto, ma nella Repubblica Dominicana ha un grande eco mediatico data l’importanza storica di queste tre donne.

Patria Mercedes, Marìa Argentina Minerva, Antonia Marìa Teresa Mirabal, sono infatti tre donne che hanno deciso di opporsi al regime dittatoriale di Rafaèl Leonidas Trujillo, e questa dissidenza l’hanno pagata con la morte, avvenuta il 25 marzo 1960.

L’incontro con la Presidente dell’Associazione è dovuto al fatto che la ricorrenza dell’anniversario è recente, e la Presidente ha voluto raccontarci cosa l’Associazione ha organizzato e continua ad organizzare, nel nome di queste tre sorelle.

Le Hermanas Mirabal bolognesi sono infatti attive sia per creare momenti di incontro in cui ricordare il proprio passato nell’isola centroamericana, sia per aiutare le donne che subiscono violenza in Italia, ma non hanno il coraggio (o le conoscenze) per denunciare la loro condizione di sfruttamento.

Proprio per questo motivo ad Anzola, dove le Hermanas Mirabal hanno sede, è nata una bella collaborazione con La Casa Delle Donne, ed è stato creato uno sportello dove le ragazze in difficoltà possono rivolgersi e trovare un aiuto, e dei consigli.

Col tempo, l’Associazione è inoltre entrata a far parte della Federazione Domenicani in Italia, che coinvolge più associazioni di immigrati presenti sul territorio italiano, ed ogni anno viene organizzato un evento chiamato “100 GIORNI PER LEI – 100 DIAS PARA ELLA”.

L’evento in realtà dura dall’8 marzo (giornata italiana dedicata alla festa della donna) al 25 novembre (giornata ONU per ricordare i casi di violenza sulle donne), e consiste in una serie di conferenze che vengono organizzate in Italia sul tema della condizione femminile, in particolare delle donne immigrate dal centro America.

Ultimo tema toccato durante le conferenze è stato quello dei problemi che hanno le neo mamme che si trovino in una situazione di difficoltà economica e sociale, a spiegare la loro situazione alle Istituzioni italiane.

In particolare da “100 Dias Para Ella” è iniziato un progetto per cui il governo della Repubblica Dominicana, in accordo con il Consolato, si attivano ogni volta che arrivano delle segnalazioni (es. servizi sociali), per far sì che la situazione in cui si trova la ragazza madre possa essere meglio spiegata, o verificare che ci siano dei parenti in grado di aiutarla.

Ma le Sorelle Mirabal, come già detto, non sono solo questo: se la “lucha contro la violencia de genero” è uno dei loro fini statutari, a volte organizzano anche degli eventi ricreativi a cui possono partecipare cittadini e residenti dei Comuni di Bologna ed Anzola.

Ad esempio, un evento è in programma domenica 4 maggio allo Zonarelli dalle h. 13.00, ma molto importante nella cultura dominicana sono anche la festa dell’Indipendenza, che cade il 27 febbraio di ogni anno, e la festa della Mamma, tanto che l’intera isola viene addobbata a festa e si usa pranzare insieme e farsi regali.

Infine, la Presidente ci tiene a precisare che le Sorelle Mirabal sono disponibili a collaborare con qualsiasi associazione che ne condivida gli scopi statutari, e che abbia a cuore la questione femminile nella società contemporanea. Per questo motivo, è possibile contattarle sulle pagine FB, oppure inviare loro una mail all’indirizzo gatubela68@hotmail.it
“Nos vemos pronto Hermanas!”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...